Milano, 20 – 23 giugno 2019

Dopo lo straordinario successo delle precedenti edizioni – con oltre 80.000 presenze di pubblico e più di 150 ospiti in totale, torna per il quarto anno consecutivo Fuoricinema Fuoriserie: una maratona no-stop di incontri e proiezioni, un evento dall’anima pop totalmente gratuito che, creando occasioni di incontro e condivisione, mette in contatto diretto il pubblico con artisti e personalità del mondo del cinema, dello spettacolo, della cultura e dell’informazione, che si alterneranno sul palco con la moderazione di giornalisti e opinion leader.

La direzione artistica è sempre costituita da Cristiana Capotondie Cristiana Mainardi, anche ideatrici del progetto, e da Gabriele Salvatores, Gino & Michele, Lionello Cerri e Paolo Baldini.

Per il secondo anno consecutivo la conduzione degli incontri sarà affidata a Marina Rocco. Insieme a lei vi sarà una madrina d’eccezione, Angela Finocchiaro, che sarà filo conduttore tra i tanti appuntamenti del festival, collante tra gli incontri sul palco e, con il suo talento e la sua risata inconfondibile, punto di riferimento per il pubblico.

Quest’anno Fuoricinema Fuoriserieinaugura la stagione estiva con un giorno in più, svolgendosi dal 20 al 23 giugno. Si allunga il tempo a disposizione della kermesse, a segnarne una crescita sia in termini di offerta che di consolidamento del concept di base. L’idea di invitare i protagonisti del mondo del cinema, di dare loro del tempo in uno spazio accogliente per potersi raccontare fuori dai momenti promozionali o formali, è stata apprezzata dal pubblico divenendo uno standard.

Si è deciso anche di aumentare gli spazi a disposizione per il pubblico sia all’interno che all’esterno: così il Villaggio Fuoricinema si sviluppa tra Anteo Palazzo del Cinema e il Chiostro dell’Incoronata. L’arena che ospita la manifestazione, disegnata dall’Architetto Riccardo Rocco, prevede 1000 posti tra platea e zone circostanti. Su via Milazzo, chiusa al traffico, sarà previsto un red carpetper accogliere i grandi ospiti del festival.

Da quest’anno si ufficializza ciò che era già, fin dal primo anno nella natura del festival (The Young Pope di Paolo Sorrentino era argomento di uno dei talk dell’edizione zero del 2016), così Fuoricinemadiventa Fuoricinema Fuoriserie, un grande festival dedicato anche alla serialità televisiva e alla potenza del suo linguaggio.

Fuoricinema Fuoriserieè un’iniziativa prodotta da FuoricinemaAssociazione Visione Milano e Corriere della Sera, con la collaborazione di Better Nowe il patrocinio del Comune di Milano e del Mibact.

Arricchiranno l’offerta l’area food e il market place solidale, che hanno fatto delle precedenti edizioni un successo trasversale. A Fuoricinema Fuoriserieil pubblico potrà quindi seguire gli incontri, fare acquisti a scopo benefico, mangiare e bere qualcosa e assistere alle proiezioni di importanti anteprime nazionali. Il tutto a ingresso libero e gratuito fino a esaurimento dei posti disponibili.

Il tema

Il Sogno, la Realtà, il Tempo: questi i temi che hanno animato le prime tre edizioni di Fuoricinema.
Il tema di Fuoricinema Fuoriserie è l’Amore, caleidoscopio di espressioni che racchiude tutti i temi precedenti.
Gli incontri sul palco, moderati da giornalisti del Corriere della Sera, sono stati immaginati e saranno costruiti a partire dal tema della manifestazione.

In questo momento storico più che mai, la nostra città, Milano, si distingue per essere luogo di inclusione e non di divisione. Così, a Fuoricinema Fuoriseriel’amore, viene declinato anche in amore per la città e per ciò che accade al suo interno. Si vuole dare particolare attenzione al tema delle periferie e della rigenerazione urbana, considerata come atto d’amore nella restituzione di luoghi alla città. A questo proposito lo street artistNeve, esponente del neomuralismo in Italia, conosciuto in tutta Europa, ci regalerà un’opera permanente ispirata all’amore, che sarà realizzata nei prossimi giorni su una grande parete situata all’ingresso del Chiostro dell’Incoronata.

Connaturato al tema, vi è l’attenzione che Fuoricinema Fuoriseriededicherà al femminile: con Fuoricinema Fuoriserie nasce anche il progetto FUORI>DALL’ANONIMATO, dedicato alle professioni invisibili delle donne nel cinema italiano. Partiamo affrontando la figura delle casting director (domenica 23, ore 19.40), alla presenza di Laura Muccino e Sara Casani, pluripremiate e attive a livello internazionale, definite “fuori-classe del casting”, e con Ludovica Nasti e Elisa Del Genio, le giovani attrici de L’amica genialedi Saverio Costanzo. Si tratterà di un dialogo tra donne e sulle donne, con una sensibilità particolare nei confronti delle professionalità al femminile, non solo nel mondo del cinema, per occuparci di donne e lavoro anche nel corso dell’anno.

Quest’anno anche il Premio CheBanca!Fuoricinemava in questa direzione: il Premio – dedicato alla migliore opera prima – sarà consegnato a Michela Occhipinti per il film Il corpo della sposa.

Grazie anche a Banco BPM, che è con noi dalla prima edizione, credendo in Fuoricinema quando era ancora solo un racconto e un sogno; e Fondazione Cariplo che, di anno in anno, consente al festival di affrontare tematiche sociali che la direzione artistica di Fuoricinema Fuoriserieritiene fortemente connaturate al mondo dell’arte.

Inoltre grazie a Enel, con cui sarà affrontata la tematica ambientale; Mini, sempre vicina al mondo del cinema, e ancora Veepee, Poste Italiane, Fratelli Branca Distillerie, Camelot, Cormons, Excelsior Hotel Gallia, Ferrarelle, Flos, Illy, Lamm, MacroPix, Vescom e i nostri amici, che ci sostengono dalla prima edizione, Rubinia e Tucano.  Grazie anche all’Osteria del Cinema, Eataly e Berkel.

L’ultimo ringraziamento fondamentale è dedicato ai media partner: Sky, Mediamond, Radio Monte Carlo, VG Pubblicità, Smemoranda e Chiamamilano.

La solidarietà

Come tutti gli anniFuoricinemaFuoriserie vuol dire anche solidarietà. Durante i quattro giorni di Fuoricinema Fuoriserie, sarà allestito un market place dove il pubblico potrà acquistare i prodotti che importanti marchi della moda e del design hanno donato a sostegno dell’iniziativa.

La raccolta fondi della precedente edizione, destinata alla realizzazione di una sala cinematografica Fuoricinema all’interno del Carcere di Bollate, in fase di costruzione, ha dato il via al progetto di portare il cinema all’interno dei luoghi, restituendogli il suo significato primario di strumento di unione e aggregazione sociale. Così cercheremo anche quest’anno di raccogliere risorse per realizzare la seconda sala Fuoricinema.

Le anteprime

Relativamente alle anteprime cinematografiche, proietteremo in arena Nureyev – the white crow di Ralph Finnies, il biopic dedicato a uno dei più grandi ballerini del Novecento, Rudolf Nureyev in uscita al cinema il 27 giugno 2019, distribuito da Eagle PituresEdison – l’uomo che illuminò il mondo di Alfonso Gomez-Rejon, con protagonisti Benedict Cumberbatch, Michael Shannon e Nicholas Hoult, rispettivamente nei panni di Thomas Edison, George Westinghouse e Nikola Tesla e che sarà nei cinema dal 18 luglio 2019, distribuito da 01 DistributionIl segreto di una famiglia (La quietud), il film di Pablo Trapero presentato fuori concorso alla 75 Mostra del Cinema di Veneziache uscirà al cinema dal 27 giugno 2019, distribuito da BIM Distribuzione; Yesterday la commedia musicale di Danny Boyle che uscirà il 4 luglio 2019 con Universal Pictures.

E ancora, sarà proiettata in esclusiva per Fuoricinema Fuoriserie, la versione restaurata in 4k di Mediterraneodi Gabriele Salvatores, la pellicola che ha vinto il premio Oscar per il miglior film straniero nel 1992. Gabriele Salvatores inviterà per l’occasione sul palco di Fuoricinema Fuoriserie Diego Abatantuono, Ugo Conti e Claudio Bigagli.

In riferimento al mondo delle serie – tv ci saranno l’anteprima di Warrior, la nuova serie prodotta da Shannon Lee, figlia di Bruce Lee. La serie sarà disponibile dal 15 luglio su Sky. Ospiteremo inoltre le prime due puntate della seconda stagione di Dark, disponibile dal 21 giugno su Netflix, due puntate della quarta stagione di Poldark, disponibili dal 28 giugno su laF, una puntata in di Station 19, disponibile dal 24 giugno su Fox Life, il finale di stagione di Young Sheldon, disponibile dal 28 giugno su Infinity e le prime due puntate di Caccia al ladro, disponibili dal 31 luglio su Paramount Network.

Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Start typing and press Enter to search